Anticipo dell’indennità di Cassa integrazione Speciale Covid-19

La Banca Popolare del Cassinate ha aderito alla convenzione dell’ABI per l’anticipo dell’indennità di Cassa integrazione Speciale Covid-19.

A chi è rivolto

Il prodotto, riservato alla clientela titolare di conto corrente con accredito dello stipendio, è un’apertura di credito in conto corrente (per un importo forfettario complessivo pari massimo a 1.400 euro parametrati a 9 settimane di sospensione a zero ore) con finalità e valenza sociale, che spetta ai lavoratori e alle lavoratrici destinatari di tutti i trattamenti di integrazione al reddito previsti dalla legge quale anticipo delle somme che l’Inps verserà a titolo di trattamento ordinario di integrazione al reddito e di cassa integrazione in deroga previsti nel Decreto Legge “Cura-Italia”.

In particolare, l’anticipazione spetta ai/alle lavoratori/trici (anche soci lavoratori, lavoratori agricoli e della pesca) destinatari di tutti i trattamenti di integrazione al reddito di cui agli articoli da 19 a 22 del D.L. n. 18 del 17 marzo 2020 e dei successivi interventi normativi tempo per tempo vigenti, dipendenti di datori di lavoro che, anche in attesa dell’emanazione dei provvedimenti di autorizzazione del trattamento di integrazione salariale per l’emergenza Covid-19, abbiano disposto il fermo dell’attività ed abbiano fatto domanda di pagamento diretto da parte dell’INPS del trattamento di integrazione salariale ordinario o in deroga, ai sensi degli artt. da 19 a 22 D.L. 18/2020 e delle relative disposizioni di cui agli accordi regionali.

Come funziona

Si tratta di un’anticipazione dei trattamenti ordinari di integrazione al reddito e di cassa integrazione in deroga previsti nel Decreto Legge “cura-Italia” rispetto al momento di pagamento dell’Inps. Possono accedere i dipendenti di imprese che hanno correttamente aderito alle forme di anticipazione sociale sopra descritte e che, nella presentazione della domanda, possono allegare l’adesione dell’azienda in termini di accettazione delle norme a supporto dell’anticipazione.

Il reintegro delle somme avviene attraverso la canalizzazione delle indennità straordinarie erogate dall’Inps ad estinzione dell’anticipazione accordata.

Come presentare la domanda

La domanda può essere inviata tramite mail all’indirizzo anticipocig@bancapopolaredelcassinate.it, inviando tutta la documentazione richiesta

Per presentare domanda è necessario anche avere:

  • Copia del documento di identità
  • Copia del codice fiscale
  • Dichiarazione dell’azienda di aver inoltrato la domanda di cassa integrazione per l’emergenza Covid-19 all’INPS con richiesta di pagamento diretto secondo la normativa vigente
  • Copia del Foglio Informativo “Conto corrente Basic CIG" firmata sull’ultima pagina

Nel rispetto delle norme previste per limitare il contagio da Coronavirus, ti invitiamo a contattare telefonicamente la tua filiale di riferimento, per ricevere tutte le informazioni utili o in caso di difficoltà a scaricare/stampare la modulistica.

CONDIZIONI ECONOMICHE

L’anticipazione verrà messa a disposizione direttamente sul conto corrente di canalizzazione dello stipendio tramite un’apertura di credito in conto corrente per un importo forfettario complessivo pari massimo a 1.400 euro parametrati a 9 settimane di sospensione a zero ore (importo ridotto proporzionalmente in caso di durata inferiore), da riproporzionare in caso di rapporto a tempo parziale per una durata massima di 7 mesi. L’apertura di credito cesserà con il versamento da parte dell’INPS del trattamento di integrazione salariale– che avrà effetto solutorio del debito maturato.

Il tasso applicato è pari a zero. Non sono previste commissioni di istruttoria e di disponibilità fondi.

AVVERTENZE

Presentando la domanda, i clienti autorizzano la banca a prelevare dal proprio conto corrente una somma pari a quanto complessivamente dovuto in conseguenza dell’anticipazione, non appena sul conto verranno accreditate le somme dovute dall’INPS (a tal fine autorizza domiciliazione del versamento dello stipendio e importi relativi al contributo di trattamento).

L’offerta è riservata alla clientela titolare di conto corrente con accredito dello stipendio ed è valida fino al 30 giugno 2020. L’anticipazione è soggetta a valutazione del merito creditizio da parte della Banca.

Fogli informativi

CONTO CORRENTE BASIC CIG

TitoloDimensioneScarica
CONTO CORRENTE BASIC CIG - FI 513.92 KB ScaricaAnteprima
CONTO CORRENTE BASIC CIG - FID 527.06 KB ScaricaAnteprima